Oggi voglio parlare della Cairo Dock, una dockbar come ce ne sono tante disponibili per Ubuntu, ma che ho scelto di segnalare perchè l’ho trovata veramente completa e divertente, oltre che oggettivamente accattivante nell’aspetto.. In pochi clic si riesce ad ottenere un effetto del genere:

Si installa comodamente da repository:

sudo add-apt-repository ppa:cairo-dock-team/ppa && sudo apt-get update && sudo apt-get install cairo-dock cairo-dock-plug-ins

A questo punto ritroveremo i relativi lanciatori nel menu Accessori (uno per far sì che utilizzi OpenGL, l’altro no, e personalmente uso quest’ultimo). Dopo averla avviata, possiamo sbizzarrirci nella sua personalizzazione, basta in fatti cliccare col tasto destro del mouse in un punto della dock (non sulle icone) per accedere al menu di configurazione, il quale ci permetterà anche di scegliere se avviarla direttamente all’avvio del sistema.

Personalmente ho scelto un posizionamento in basso, un design curvo, con le sotto-dock a visualizzazione parabolica, come si vede in queste immagini:

Non solo, possiamo scegliere anche il set di icone, tra tutte quelli disponibili nel sistema, oppure scaricare ed installare un set di icone di nostro gradimento, e ovviamente la dimensione delle icone visualizzate è anch’essa a nostra discrezione. E’ possibile anche scegliere l’effetto che verrà visualizzato al passaggio del mouse su un’icona e quello visualizzato dopo un clic (queste caratteristiche però sono personalizzabili solo utilizzando OpenGL)..

Nelle due schede Componenti aggiuntivi e Temi possiamo infine definire l’aspetto grafico generale della barra (ed anche qui è possibile installare nuovi temi oltre a quelli presenti di default, che comunque sono parecchi), e selezionare quelle che più ci fanno comodo tra decine di applet (c’è di tutto, dai semplici link di Nautilus che si vedono nella figura sopra a destra, fino al meteo e all’utilizzo della CPU)..

Per quanto riguarda poi i lanciatori, la personalizzazione è totale, in quanto basta un semplice drag’n’drop per aggiungerne uno alla dock, ma se vogliamo possiamo anche decidere di raggrupparli creando un sotto-dock (clic destro sulla dock -> Aggiungi e poi scegliamo la voce che ci interessa).. Si può addirittura scegliere l’icona che rappresenta una sotto-dock, come composizione delle icone dei lanciatori al suo interno oppure indicandone una  in particolare..

Alla prossima..

Share
Molto scarsoScarsoSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto)
Loading...

Licenza

Creative Commons License
RedBlue's Blog di RedBlue è rilasciato sotto licenza Creative Commons 2.5 Italia.

Badges

Cionfs'Forum CMS Check PageRank

Other

Se hai trovato utile questo blog, supportalo con una piccola donazione per l'hosting..


Locations of visitors to this page