Recentemente su più fonti ho letto che il kernel di Lucid “ucciderebbe” la batteria del notebook, nel senso che farebbe lavorare troppo sotto stress la CPU, con conseguente aumento di temperatura e maggiore consumo, ed usura, della batteria..

Personalmente non ho riscontrato problemi di questo genere, e anzi da qualche parte ho letto che dovrebbe interessare solo le CPU Intel Centrino a clock medio-basso (e io addirittura ho una CPU AMD), ma la prudenza non è mai troppa, e inoltre un kernel di nuova generazione mi permette di risolvere alcuni problemini propri del mio notebook, quale ad esempio la compilazione a manina del driver dei sensori di temperatura..

Ecco perciò che ho installato il kernel 2.6.35-17, versione (la .35) entrata ormai nel ramo stabile, e poichè l’ho fatto addirittura da repository, vi vado a spiegare la semplicissima procedura necessaria all’installazione, dall’aggiunta del repository all’installazione dei pacchetti necessari..

sudo add-apt-repository ppa:kernel-ppa/ppa
sudo apt-get update
sudo apt-get install linux-maverick-source-2.6.35 linux-headers-2.6.35-17 linux-headers-2.6.35-17-generic linux-image-2.6.35-17-generic

Ebbene si, si tratta del kernel della prossima versione di Ubuntu.. 😉

Dopo l’installazione, basta riavviare e selezionare il nuovo kernel. Come sempre, prima di rimuovere le vecchie versioni del kernel aspettate di essere certi che la versione installata funzioni correttamente, e che tutte le vostre periferiche (e relativi drivers) siano perfettamente compatibili..

Alla prossima..

Share
Molto scarsoScarsoSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto)
Loading...

Licenza

Creative Commons License
RedBlue's Blog di RedBlue è rilasciato sotto licenza Creative Commons 2.5 Italia.

Badges

Cionfs'Forum CMS Check PageRank

Other

Se hai trovato utile questo blog, supportalo con una piccola donazione per l'hosting..


Locations of visitors to this page