In questi ultimi tempi si sta vivendo un vero e proprio stravolgimento in seno alla Taranto Sport.. Da quando il presidentissimo Blasi ha rilanciato la proprio passione (a suo stesso dire), di fatti ne sono successi, e parecchi anche.. Tralasciando la parentesi di Franco Selvaggi (ne ho parlato qui e qui), negli ultimi tempi abbiamo visto, nell’ordine, un nuovo allenatore (finalmente di categoria) con tanto di vice (l’accoppiata Paolo Stringara – Maurizio Vincioni), poi un nuovo DS (finalmente, mancava da più di un anno), addirittura uno dei migliori emergenti della categoria, Danilo Pagni, e ora, un nuovo DG (o segretario), Franco Bellante, in sostituzione del dimissionario Vittorio Galigani.. Tutta gente nuova, con un curriculum non indifferente alle spalle, e soprattutto senza alcun legame col passato recente del Taranto!!

Ma si va anche oltre, perchè ora sentiamo parlare di contratti biennali e triennali, lasciando quindi da parte i “contratti a obiettivo” da sempre utilizzati nella gestione Blasi, e si parla, stavolta in modo concreto, di giocatori che possono fare la differenza (non li riporto qui perchè sarebbe un elenco lunghissimo, ovviamente gonfiato a dovere dai giornali).. E addirittura, notzia di questa mattina, pare che sia già arrivato dagli USA il transfer del nuovo acquisto Francisco Lima, notizia bomba, visto che per ottenere il transfer dei due uruguagi ingaggiati in estate ci sono voluti praticamente 3 mesi.. E poi c’è lo stadio.. Sembra davvero che i giorni di Taranto come unica squadra professionistica italiana ad essere costretta a giocare le partite casalinghe a porte chiuse siano davvero agli sgoccioli, questo grazie agli sforzi profusi per la messa a norma dello stadio Iacovone e per mettersi in regola con le nuove leggi..

Sembra davvero che il vento sia cambiato, che si respiri un’aria nuova, che può portarci alla salvezza.. Ma attenzione a non viaggiare troppo con la fantasia!! Nel mio discorso c’è una quantità industriale di “sembra” e “pare”, questo è un campanello d’allarme, perchè è vero che è arrivata gente nuova e professionale, è vero che sono state eliminate molte mele marce e in generale si sta adottando un atteggiamento diverso, più collaborativo, ma è allo stesso tempo vero che il Taranto è ancora quartt’ultimo in classifica, senza uno stadio e con una squadra malmessa, senza né capo né coda a centrocampo e con una difesa traballante, e un attacco affidato ad un acciaccato Davide Dionigi.. Per ora i nuovi arrivi non sono assolutamente entusiasmanti, in quanto Fernando Spinelli e Alì Lolli sono due semisconosciuti, William Da Silva non sembra essere il mastino dell’area di rigore di qualche stagione fa, e Francisco Lima non si discute, ma ha i suoi 37 anni..

Siamo nell’ultima settimana di calciomercato, i movimenti sembrano grossi, per non dire enormi, ma mi riservo di scrivere di nuovo su questo argomento lunedì sera, o al massimo martedì mattina, a mercato concluso, per cercare di capire meglio se siamo davvero in un nuovo corso..

Share
Molto scarsoScarsoSufficienteBuonoOttimo (Nessun voto)
Loading...

Licenza

Creative Commons License
RedBlue's Blog di RedBlue è rilasciato sotto licenza Creative Commons 2.5 Italia.

Badges

Cionfs'Forum CMS Check PageRank

Other

Se hai trovato utile questo blog, supportalo con una piccola donazione per l'hosting..


Locations of visitors to this page